domenica 26 marzo 2017

La Primavera... Il Poeta della domenica.

Cesare Pavese primavera poesia- wallpapercave-la santa furiosa



Primavera

Sarà un volto chiaro.
S'apriranno le strade
sui colli di pini
e di pietra....
I fiori spruzzati
di colore alle fontane
occhieggeranno come
donne divertite: le scale
le terrazze le rondini
canteranno nel sole.

Cesare Pavese


ada negri primavera poesia- wallpapercave-la santa furiosa


Primule

Sbocciano al tenue sole
di marzo ed al tepor de' primi venti,
folte, a mazzi, più larghe e più ridenti
de le viole.
Pei campi e su le rive,
a piè de' tronchi, ovunque, aprono a bere
aria e luce anelando di piacere, le bocche vive.
E son tutti esultanza
per esse i colli; ed io le colgo a piene
mani, mentre mi cantan per le vene
sangue e speranza.

Ada Negri


luigi pirandello primavera poesia- wallpapercave-la santa furiosa


Sveglia

Guizzò la prima rondine dal nido
sotto la mia grondaia,
vibrando al cielo il breve acuto strido;
e già ne strillan cento in frotta gaia.

Filan gli aerei stridi, intanto pare
che nei tetti vicini,
salterellando, col lor cianciugliare
bezzichin l'aria i passeri piccini.

Giù, nel cortile, ostinasi un galletto
nel suo verso arrochito.
Zitto, signor Dovere, ho già capito:
è ora, è ora di lasciare il letto.

Luigi Pirandello 


emily dickinson primavera poesia- wallpapercave-la santa furiosa



Non so incontrare la Primavera - con distacco -
Sento l'antico desiderio -
Un'Urgenza a un protrarsi, mescolata,
Una Licenza d'esser bella -
Una Competizione nei miei sensi
Con qualcosa, nascosta in Lei -
E quando svanisce, il Rimorso
Di non aver visto di più di Lei –

Emily Dickinson

(J 1051 - Trad. G. Ierolli)



gianni rodari primavera poesia- la santa furiosa
Singapore, i supertrees - Gardens by the Bay


Conosco una città

Conosco una città
dove la primavera
arriva e se ne va
senza trovare un albero
da rinverdire,
un ramo da far fiorire
di rosa o di lillà:
Per quelle strade murate
come prigioni
la poveretta s’aggira
con le migliori intenzioni:
appende un po’ di verde
ai fili dei tram, ai lampioni,
sparge dei fiori
davanti ai portoni
(e dopo un momentino
se li riprende il netturbino).
Altro da fare
non le rimane,
per settimane e settimane,
che dirigere il traffico
delle rondini, in alto,
dove la gente
non le vede e non le sente.
Di verde in quella città
(e dirvi il suo nome non posso)
ci sono soltanto i semafori
quando non segnano rosso.

Gianni Rodari



 
saffo primavera poesia- tamas ladanyi-la santa furiosa
A Spring Night of Bakony - ph Tamas Ladanyi



Piena splendeva la luna

quando presso l'altare si fermarono:

e le Cretesi con armonia

sui piedi leggeri cominciarono

spensierate a girare intorno all'ara

sulla tenera erba appena nata.

Saffo

(Trad. S. Quasimodo)


Bashō primavera poesia- wallpapercave-la santa furiosa


Al profumo del pruno
sbuca improvviso il sole -
Sentiero tra i monti.

Bashō Matsuo

(Trad. M. Riccò)



antonia-pozzi-primavera-poesia-sogni-la santa furiosa
Akira Kurosawa, Sogni 



Esempi

[…]

Anima, sii come il pino:
e poi arriverà la primavera
e tu la sentirai venire da lontano,
col gemito di tutti i rami nudi
che soffriranno, per rinverdire.
Ma nei tuoi rami vivi
la divina primavera avrà la voce
di tutti i più canori uccelli
ed ai tuoi piedi fiorirà di primule
e di giacinti azzurri
la zolla a cui t’aggrappi
nei giorni della pace
come nei giorni del pianto.

[…]

Antonia Pozzi




#difendiamolapoesia  #difendiamolefonti 



  • L'immagine di apertura post e le altre immagini dei giardini in primavera sono di Wallpapercave qui
  • Le immagini in questo post provengono dal web e sono presenti solo a scopo illustrativo. Copyright dei rispettivi aventi diritto che ringrazio

9 commenti :

  1. Tutti testi di rinnovamento, natura, sensi che si risvegliano.
    In fondo, la primavera è questo.
    Ah, amo le primule :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatta eccezione per MikiMoz che è una Primavera a tutte le stagioni;)
      Io le fresie.

      Elimina
  2. Quanto ossigeno in questo volo di rondini! Coreografia sopraffina, come sempre... Grazie e buona Primavera, Santa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una felice e caleidoscopica Primavera anche a te Doc. Un volo tra i versi per rendere omaggio alla terra che ci colma di poesia ;)

      Elimina
  3. Risposte
    1. Buongiorno Rockpoeta, da oggi ti chiamo così, viste le tue recenti traversie facebucchiane... In primavera si sveglia anche chi dovrebbe continuare a dormire. Consoliamoci con la buona poesia. :**

      Elimina
  4. Quando ti leggo, penso spesso "Ma quanto è brava Santa! Questo post è insuperabile". Per essere poi smentita dal post successivo, ancora più ricco, caldo e scoppiettante del precedente... Te lo dico col cuore: ci hai regalato un'antologia primaverile (etimologicamente, dal greco, raccolta di fiori) profumata, colorata, imperdibile. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Maria, non c'è la possibilità di mettere la "faccina" rosso peperone, altrimenti la vedresti, per le tue sempre generose parole. Che come sai fanno bene al cuore: GRAZIE!
      La poesia e i colori della natura sono tra i più bei messaggi di risveglio e rinascita.
      Spero ti raggiunga anche il mio abbraccio di calore e colore.

      Elimina

Torna su