mercoledì 31 dicembre 2014

Felice Anno Nuovo! Buon Capodanno 2015! Auguri!

Shhhhhhhhhhhhhh... Stanotte fuochi virtuali da restare incantati

I
DIALOGO DI UN VENDITORE D'ALMANACCHI
E DI UN PASSEGGERE

Venditore. Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi. Bisognano, signore, almanacchi?
Passeggere. Almanacchi per l'anno nuovo?
Venditore. Si signore.
Passeggere. Credete che sarà felice quest'anno nuovo?
Venditore. Oh illustrissimo si, certo.
Passeggere. Come quest'anno passato?
Venditore. Più più assai.
Passeggere. Come quello di là?
Venditore. Più più, illustrissimo.
Passeggere. Ma come qual altro? Non vi piacerebb'egli che l'anno nuovo fosse come qualcuno di questi anni ultimi?
Venditore. Signor no, non mi piacerebbe.
Passeggere. Quanti anni nuovi sono passati da che voi vendete almanacchi?
Venditore. Saranno vent'anni, illustrissimo.
Passeggere. A quale di cotesti vent'anni vorreste che somigliasse l'anno venturo?
Venditore. Io? non saprei.
Passeggere. Non vi ricordate di nessun anno in particolare, che vi paresse felice?
Venditore. No in verità, illustrissimo.
Passeggere. E pure la vita è una cosa bella. Non è vero?
Venditore. Cotesto si sa.
Passeggere. Non tornereste voi a vivere cotesti vent'anni, e anche tutto il tempo passato, cominciando da che nasceste?
Venditore. Eh, caro signore, piacesse a Dio che si potesse.
Passeggere. Ma se aveste a rifare la vita che avete fatta né più né meno, con tutti i piaceri e i dispiaceri che avete passati?
Venditore. Cotesto non vorrei.
Passeggere. Oh che altra vita vorreste rifare? la vita ch'ho fatta io, o quella del principe, o di chi altro? O non credete che io, e che il principe, e che chiunque altro, risponderebbe come voi per l'appunto; e che avendo a rifare la stessa vita che avesse fatta, nessuno vorrebbe tornare indietro?
Venditore. Lo credo cotesto.
Passeggere. Né anche voi tornereste indietro con questo patto, non potendo in altro modo?
Venditore. Signor no davvero, non tornerei.
Passeggere. Oh che vita vorreste voi dunque?
Venditore. Vorrei una vita così, come Dio me la mandasse, senz'altri patti.
Passeggere. Una vita a caso, e non saperne altro avanti, come non si sa dell'anno nuovo?
Venditore. Appunto.
Passeggere. Così vorrei ancor io se avessi a rivivere, e così tutti. Ma questo è segno che il caso, fino a tutto quest'anno, ha trattato tutti male. E si vede chiaro che ciascuno è d'opinione che sia stato più o di più peso il male che gli e toccato, che il bene; se a patto di riavere la vita di prima, con tutto il suo bene e il suo male, nessuno vorrebbe rinascere. Quella vita ch'è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce; non la vita passata, ma la futura. Coll'anno nuovo, il caso incomincerà a trattar bene voi e me e tutti gli altri, e si principierà la vita felice. Non è vero?
Venditore. Speriamo.
Passeggere. Dunque mostratemi l'almanacco più bello che avete.
Venditore. Ecco, illustrissimo. Cotesto vale trenta soldi.
Passeggere. Ecco trenta soldi.
Venditore. Grazie, illustrissimo: a rivederla. Almanacchi, almanacchi nuovi; lunari nuovi.

Giacomo Leopardi, Operette Morali


Felice Anno Nuovo 
Un brindisi al 2015 e alla "bellezza" per tutti Voi
Auguri!

Vi aspetto il 14 gennaio 
... le cose vanno assaporate con calma per gustarle pienamente.




23 commenti :

  1. Il saggio Giacomo è perfetto per l'anno nuovo. Tantissimi auguri, cara Santa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È iniziato. .. si comincia! Grazie e ancora auguri anche te Silvia.
      Mica fanno male gli auguri... abbondiamo!

      Elimina
  2. Auguri a te! E che bello iniziare con Leopardi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Anno And... alle belle cose! Te ne auguro un'infinità.

      Elimina
  3. Grazie dolce amica mia, per aver riportato il mio poeta preferito , moderno come non mai...
    Cerchiamo e scegliamo per noi l'almanacco migliore...chissà..porterà fortuna?
    Bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Anno Nella... che tu possa incontrare e scegliere le cose più belle. Ti abbraccio.

      Elimina
  4. Concordo pienamente con Silvia! Ancora un abbraccio e auguri di pace, amore e bellezza (auguri e abbracci non sono mai troppi, a mio avviso).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria. Auguri di cuore anche a te, che tutto ti sorrida e come inviti tu prendiamoci anche il tempo per assaporare di più e meglio ogni persona, ogni emozione, ogni cosa. Ti abbraccio.

      Elimina
  5. Buon anno, cara. Che grande semplicità Leopardi, bellezza e saggezza, cos'altro potremmo desiderare? Per te, per me, per tutti. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Felice Anno Nuovo anche a te, Matilda. Come ben dici tu: di bellezza e saggezza per tutti noi. Ne abbiamo un grande bisogno. Leopardi diceva che ci sono due cose vere: amore e morte. Un anno è morto, per questo che inizia vale l'altra verità: amore; per tutti e nel significato più totalizzante. Un abbraccio forte.

      Elimina
  6. «Quella vita ch'è una cosa bella, non è la vita che si conosce, ma quella che non si conosce (...)» Meraviglioso paradosso, ottima chiave d'ingresso al nuovo anno... Grazie e ancora Auguri, Santa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Doc, un Anno Nuovo e bello anche a te. Come per il sabato, anche questo giorno è un misto di speranza e gioia. Per te e per tutti, la speranza del nuovo e la gioia che lo accompagna. Auguri!

      Elimina
    2. Il sabato del villaggio :)

      Elimina
  7. Una delle mie preferite ........ grazie ....... Buon Anno..... sotto e dentro al sole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon Anno e buon viaggio anche a te, caro Anonimo/a. E come dice il grande Giacomo... chi ride è padrone del mondo... non dimentichiamoci mai di farci anche una risata...

      Elimina
  8. E...da quanto ho capito : Buon viaggio.......

    RispondiElimina
  9. Non mi si permette di rispondere al tuo commento , perciò scusami amica mia , ma scrivo qui..
    Ti ringrazio per il tuo bellissimo augurio, speriamo che almeno una minima parte si trasformi in serenità...
    Dolce serata amica cara!

    RispondiElimina
  10. Tanti auguri di buon 2015, Santa :)

    RispondiElimina
  11. Nella, ti ringrazio, ma non devi assolutamente farti problemi con me. Scusa di cosa? A volte possiamo non rispondere, non commentare... questo non significa che non leggiamo o non apprezziamo, capita di non riuscire. Vuoi il tempo, la tecnologia... le maree che avanzano :) Ti auguro una domenica serena e viva. Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Tanti cari auguri anche a te Giovanni. Un 2015 pieno della tua grande sensibilità e che ti regali tanti giorni "Belli", tutti quelli che vorresti :)

    RispondiElimina
  13. Grazie Santa, il tuo augurio è bellissimo! se se ne avvererà anche solo una mminima parte,l'anno non sarà trascorso sensa zsneso :)

    RispondiElimina
  14. leopardi, come da vinci, era un viaggiatore spaziotemporale

    RispondiElimina
  15. Vedrai Giovanni, qualcosa di bello accade sempre. Siamo tutti, nel nostro piccolo viaggiatori spaziotemporali. Come ben diceva Byron: "Io non vivo in me stesso, ma divento Parte di ciò che è intorno a me; e in me l'alte montagne sono un sentimento." :)

    RispondiElimina

Torna su