giovedì 31 maggio 2018

Mi do al porno, ho deciso!


Estasi di santa Teresa d'Avila-Igor Voloshin.

Il sesso è sporco solo quando non ti lavi.

Madonna


Oggi vorrei parlarvi di sapone, ma procediamo con ordine. La frase più diffusa in questo periodo di crisi è “inventarsi un lavoro”, pare sia una scelta obbligata soprattutto quando il lavoro lo si perde a 50 anni, bisogna reinventarsi una vita e siccome di persone che s’improvvisano ce ne sono fin troppe in giro, facendo anche grossi danni, ho deciso: Mi do al porno!

E cosa c’entra il sapone? La domanda è sensata, vi chiedo solo di avere un po’ di pazienza e la risposta verrà da sé. 


L’idea non è partita da me, ci vuole intuizione e ispirazione, e al momento il mio cervello si è disattivato, lo spunto è arrivato da un twitt dell’amica Silvia PareschiNine hours of separation il suo blog, che ha condiviso il post di Vice: Cinque categorie di porno che non pensavi esistessero, godetevelo senza censure nell’attenta dissertazione di  Diego De Angelis.

Mi sono trovata di fronte a un post che allarga gli orizzonti sulle nuove frontiere della pornografia che, beata lei, non conosce recessione, anzi si arricchisce con sempre nuove categorie del tipo: "non sono porno, ma sono porno."

E vai!

Ficcarmi nei labirinti di PornHub sarebbe troppo per me, come essere abbandonata sola e di notte sull’inquietante Isola delle bambole, che io mica voglio pettinare le bambole.


Isla de las Munecas
Isola delle bambole - Messico


Poi anche sulle bambole c’è da ragionare, perché a guardare certe foto della Barbie qualche dubbio viene anche sul doverle pettinare, anzi togliamo la parola "dubbio" in questo preciso caso e lasciamo solo il verbo “venire” sulla Barbie.


wetlook porn-effetto bagnato


Mi concentro sul post di Vice, meglio, visto che io con le bambole non ho mai avuto un buon rapporto, che di spunti me ne da tanti, ma per non disperdermi mi focalizzo su ciò che so fare e che faccio da tantissimo tempo, non agitatevi perché molti di voi, come e meglio di me lo fanno anche più volte al giorno, ossia: lavare i piatti.

Immagino una nota di sbalordimento sulle vostre facce,  invece è proprio così, il wetlook porn (effetto bagnato) non vi sarà nuovo, si è solo arricchito di nuove e più stupefacenti varianti, tra cui quella che fa al caso mio: bagnarsi con il sapone per i piatti.  

Eccovi la risposta al sapone, da quello fatto in casa, al concentrato, a quello per pelli sensibili, indipendentemente dalla marca o dal tipo, in questa particolare situazione per avere risultati migliori vi consiglio il formato grande.

Siete perplessi? Nessun imbarazzo e nessuna confusione, il post di Vice è chiarissimo, anzi brillante visto il largo uso di sapone,  tra i porno più gettonati ci sono quelli “di donne che si annaffiano di Svelto”, ed è quello che succede in "Casey Cumz Wetlook", con un numero allucinante di visualizzazioni.


Cortesia  Vice


Finalmente anche il porno è accessibile a tutti, come in ogni altro campo il mondo web ci ha sdoganati, niente più élite, prima di ora i registi, gli attori, i fotografi, gli scrittori, i giornalisti, i “pensatori”, appartenevano a cerchie distanti, adesso no! 

Tutti possono scrivere, dirigere, interpretare, “guidare”, influenzare, governare e allora anche fare porno.  

Evviva!

È sufficiente un lavello, una telecamera, un flacone di detersivo e soprattutto niente più grembiuli, né imprecazioni per essersi bagnati, al contrario… Che spettacolo!

Concedetemi però di tenere i guanti, un acquisto per l'occasione, ovviamente non servono antigoccia, né tanto meno felpati, che scherziamo! Devono essere Sexy Black Latex Long: neri, lucidi e lunghi. E vaiiii


guanti-sexy-latex-long-


Ovviamente cercherò di essere più originale, inizierò col dare agli schizzi di detersivo un effetto  “slow motion” e visto che amo esagerare, proporre anche una cosa a due, ancora più arrapante. L’ho già proposto a Polly (questa non può mancare nel nostro cassetto dei ricordi, ci conoscete oramai).




Lei a dire il vero non ama molto lavare i piatti e il post di Vice ci è venuto in soccorso, oramai è come la bustina delle meraviglie, con un genere che l’ha letteralmente “fulminata”: il Cake Crush (come Candy Crush ma porno).

Pare ci siano schiere che si eccitano nel vedere schiacciato il cibo, non solo i dolci, quando si dice “cibo e sesso”, e non mi riferisco agli assaggi afrodisiaci, perché vi sfido a mangiarvi qualcosa finito sotto i piedi, meglio di no, perché anche questo c’è ed è altamente eccitante, non ho il coraggio, meglio non correre il rischio.


Cortesia  Vice


Polly ha scelto la variante Burger Crush, preferisce schiacciare gli hamburger, e io ho immediatamente fiutato una operazione strategica di marketing, ci rivolgeremo ad una platea più vasta strizzando l’occhio anche ai vegani, che potranno leggere il gesto come disprezzo per la carne eccitandosi ancora di più rispetto ai video porno per vegetariani.


Video porno per vegetariani, parodia di LafVideos Producciones


Porno a noi! Mentre io mi schizzo di Verdello (un po' meno caro dello Svelto, in attesa di sponsor ci conviene lavorare con un budget ridotto), lei schiaccia la svizzera, ops! non si chiama più così, mi correggo: hamburger. In Svizzera ci porteremo i guadagni visto ciò che ci aspetta prossimamente...

In attesa della serie "Squirts & Crushes" lancio un appello:

AAA Videomaker cercasi. Se tutto questo ti eccita: Vieni. Per questo speciale evento, prima vieni e meglio è!

Divertiti. È più tardi di quanto pensi.
Proverbio cinese



Ed è davvero tardi, il tempo per me sembra aver preso la rincorsa, va troppo velocemente e oggi sono al mio ennesimo compleanno con poco da festeggiare, così ho deciso di divertirmi con voi, ridere in compagnia è infinitamente meglio che farlo da soli. Mi faccio gli auguri con un'altra massima cinese che per il giorno del compleanno trovo azzeccata, prendetela in prestito anche voi.

Cin cin 



Il segreto per vivere a lungo è: mangiare la metà, camminare il doppio, ridere il triplo e amare senza misura.


P.S.  Se il Videomaker dovesse venire altro che ridere il triplo, non la smettiamo più.



  • In apertura post Estasi di santa Teresa d'Avila by Igor Voloshin.  In chiusura post scena dallo spettacolo teatrale Don Giovanni, festino ai tempi della peste di Alberto Oliva e Mino Manni.  
  • Le immagini in questo post sono presenti solo a scopo illustrativo. Copyright dei rispettivi aventi diritto che ringrazio.


19 commenti :

  1. Tanti auguri, per cominciare :-)
    Porno... ti rispondo con una frase del mitico Pierangelo Bertoli: "il sesso è scoperto però è coperto l'amore".
    Ormai sembra che senza essere dei maiali perennemente eccitati, certi individui non sappiano vivere.
    Disgustoso.
    Ancora auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca :*
      I feticismi e le perversioni traboccano, ovviamente nascondono malesseri e disagi molto profondi sia interiori che sociali. Senza trascurare che il sesso e la sessualità continuano ancora oggi ad essere un tabù, anche su questo potremmo scrivere trattati...
      La mia è una lettura leggera e ironica di un mondo alla rovescia, la voglia di (sor)ridere insieme a voi proprio oggi che è il mio compleanno, sorridere dei problemi che mi hanno investita e provare a guardare avanti, nonostante il presente e il futuro che ci stanno progettando che è a dir poco più grottesco di certe "devianze" porno.
      Un abbraccio cara e ancora grazie

      Elimina
  2. :-D :-D Post divertentissimo!!
    E soprattutto... tantissimi auguri di buon compleanno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha Doppio grazie Silvia :*
      Per gli auguri e l'imboccamento :D :D
      Per oggi si ride, che fa solo bene. Ovviamente se un videomaker dovesse farsi avanti la risata continua.
      Hai creato un mostro ahahahahah
      Baci

      Elimina
  3. Ahahaha da non credersi. Innanzitutto, povero hamburger! XD
    Le donne con lo Svelto sono eccitanti quanto un piatto di lenticchie, per me XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai ancora visto, Moz, come mi bagno io ahahahahah

      Elimina
    2. ...la "sveltina" è assicurata però... ;)

      Elimina
    3. ahahahaha Franco, direi più lo "sveltino" assicurato da Mirtillo :D

      Elimina
  4. Mi hai fatto ridere con questo tuo post !!! Ti faccio tanti, tanti auguri di buon compleanno. Ho deciso di regalarti un flacone di Svelto, va bene ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridere ci tira su, Mirtillo :*
      Ora che c'è il primo sponsor possiamo pensarci seriamente :D :D
      Ovviamente ci sarà il tuo nome nei Credit ;)
      Grazie mille :*

      Elimina
  5. Un po' di buonumore non guasta mai.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sante parole le tue Cavaliere, che di cose "guaste" ce n'è fin troppe :)
      Un caro saluto anche a te.

      Elimina
  6. Mi pare siamo andati ben oltre il film di Woody Allen, "Tutto quello che avreste voluto sapere sul sesso* (*ma non avete mai osato chiedere)", ma non ci scandalizziamo, perché siamo andati oltre in molte, moltissime cose (basta pensare alla politica, solo per dirne una). E allora, buon compleanno Santa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio non pensare, Alli, piuttosto che rinsaviscano tutti, la deriva è terribile (mi riferisco alla politica).
      Quanto al sesso oggi è meglio non chiedere, per mia natura mi viene da ridere, perché molte cose non so neanche da che parte iniziare per comprenderle ;)
      E allora, grazie per gli auguri... Godiamoci un po' di semplicità :*

      Elimina
  7. Quest'ultima tendenza non la conoscevo :-))) Ma se una ha la lavastoviglie come fa? Va beh, ci sono sempre le varianti proposte nel tuo post :-))) Davvero tutto molto esilarante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente…. un oceano di auguri!!!!!!!

      Elimina
    2. Non inoltrarti Daniele in questi meandri, chissà cosa viene fuori dalla lavastoviglie ahahahahah
      Preferisco il tuo oceano di auguri dove tuffarmi.
      Grazie!

      Elimina
  8. Oh se potessi tornare indietro: sarei esitante tra
    * pornografo silente
    **pornografo caciarone.
    Che post esilarante ce hai scritto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo Vincenzo, soprattutto mi spiace risponderti con tanto ritardo, ma sai com'è... Vado e porno :)
      E poi grazie, diceva un mio caro maestro di teatro che è più facile far piangere, far ridere è un arte. Se l'effetto è stato una risata, chi più felice di me.
      Il pornografo silente è una figura che potrebbe avere un suo spazio in questa "mission" (per dirla all'ammericana). Col freddo potremmo pensare ad un post a due voci, Pornografo Silente Vs Pornografo Caciarone :D
      Buona estate Vincenzo e grazie ancora. Un abbraccio.

      Elimina

Torna su